Emergenza Corona Virus - Comunicato del Sindaco


Gorla Maggiore, 21 marzo 2020
Cari concittadini,
pur non avendo ricevuto una comunicazione ufficiale dagli Enti preposti, ho appreso che un medico che opera in Gorla Maggiore è stato contagiato da Coronavirus.
Il medico non residente a Gorla Maggiore, a cui auguro una pronta guarigione, ha provveduto in autonomia a informare i propri assistiti affiggendo un cartello sulla porta del proprio ambulatorio, esponendosi ad una pubblicità che sarebbe stata salvaguardata dall’applicazione del protocollo.
L’autorità sanitaria competente ATS ha già avviato il protocollo previsto in caso di contagio provvedendo alla mappatura delle persone incontrate dal medico nel periodo ritenuto a rischio Pertanto i pazienti del medico, ritenuti a rischio contagio, verranno contattati dalla stessa autorità sanitaria competente.
Ricordo che per far fronte all’emergenza epidemiologica da Covid 19, l’Amministrazione Comunale ha costituito il Centro Organizzativo Comunale (COC) al fine di organizzare le misure di prevenzione e di contenimento del virus (tel. 0331.108.16.45 dalle 8 alle 20).
Nell’interesse di tutta la cittadinanza e per evitare ulteriore diffusione di contagio, rinnovo l’invito a non uscire di casa se non per comprovati ed urgenti motivi e a seguire tutte le norme igienico comportamentali che sono state indicate dal Ministero della Salute.
Ora più che mai mi appello ad un forte senso di responsabilità e di coscienza civica che ci aiuti a salvaguardare la salute nostra, dei nostri cari e dei nostri concittadini. Ciascuno di noi è chiamato a dare il proprio contributo. Oggi è il momento di impegnarci per proteggere noi stessi, le nostre famiglie e la nostra comunità, fiduciosi che questi sacrifici porteranno buon frutto.
Grazie a tutti per la vostra vicinanza e collaborazione.
Il Sindaco
Ing. Pietro Zappamiglio

Documenti allegati:

Area Tematica: